La Fiorentina Femminile vince 1-0 contro lo Slavia Praga e accede agli ottavi di Champions League. Destino opposto per le Juventus Women che salutano l’Europa scontrandosi contro le pluricampionese del Lione.

Dopo il 2-2 della gara d’andata al Franchi, le ragazze di Cincotta, dovevano vincere per passare il turno.

Non è stato semplice in quel di Praga. Soprattutto sul piano fisico, le ceche hanno messo in difficoltà le gigliate che comunque, dall’inizio alla fine, hanno provato a fare la partita e hanno cercato il gol.

Una grande solidità difensiva, tanto carattere e cuore e una letale Sabatino che, allo scadere non sbaglia, permettono alle viola di centrare la qualificazione. Infatti, nell’ultimo dei cinque minuti di recupero, la bomber di Agnone devia di testa una punizione battuta da Bonetti e fa esplodere di gioia Firenze.

La Fiorentina raggiunge nuovamente gli ottavi di Champions e sarà l’unica a rappresentare l’Italia nel massimo torneo europeo di calcio femminile.

Già perchè, la Juventus saluta la competizione.

Urna non propriamente benevola con le bianconere che si sono trovate subito a cospetto delle campionesse in carica del Lione.

Serviva molto più di un’impresa per passare il turno contro una squadra esperta e attrezzata che da cinque anni si conferma regina d’Europa.

Nonostante l’eliminazione le bianconere escono a testa altissima, soprattutto in virtù della gara d’andata dell’Allianz Stadium ma, come sottolinea capitan Gama, nel computo dei 180′ è emerso l’enorme divario.

Termina 3-0 in Francia e, resta sì, l’amaro in bocca ma Rita Guarino e le sue ragazze portano a casa due grandi prestazioni che dovranno servire per crescere ancora e continuare a ridurre il gap.

 

 

Articoli correlati:

UWCL senza vittoria per le italiane: bianconere beffate sul finale; pari per le viola che riacciuffano la gara

Nyon: le avversarie di Juventus e Fiorentina in Champions League femminile