Ore decisamente calde in casa Inter, e no, non parliamo delle alte temperature di questi giorni. Il calciomercato è ancora nel vivo, ma ad Appiano Gentile le entrate e le uscite previste a maggio da Conte sono state minori del previsto. E, oltre al caso Icardi, anche quello di Nainggolan scalda parecchio il clima della Pinetina.

Il centrocampo è, al momento, il reparto che sta vedendo più movimenti. Dentro Nicolò Barella e Stefano Sensi, fuori Joao Mario e il Ninja Nainggolan.

Il belga, in particolare, non rientra assolutamente nei nuovi piani della società, come l’amico attaccante Mauro Icardi, e anche il tecnico l’ha chiarito fin da subito. 

icardi nainggolan
immagine: FC Inter 1908

Dovremo quindi subirci, oltre alla telenovela argentina, anche una soap opera dal sapore belga?

Sembrerebbe, fortunatamente, di no.
Molti sono infatti i club interessati a Radja, sia italiani che esteri.

Mentre in un primo momento sembrava essere in vantaggio il Cagliari nella trattativa, in queste ore si sta facendo sempre più concreta la possibilità di vedere il trentunenne alla Fiorentina.

Al belga non sarebbe sicuramente dispiaciuto tornare in Sardegna, terra della moglie Claudia, visto anche il difficile momento che la donna sta attraversando.

Rimanere comunque in Italia sarebbe già per lui un’ottima soluzione.

nainggolan
ita sport press

Difficile invece poterlo rivedere in nerazzurro.

Il centrocampista, a fronte di un corrispettivo fisso di 38 milioni di euro, è arrivato a Milano nel giugno 2018 dopo quattro stagioni alla Roma. Ma Radja, all’Inter, non è mai riuscito a brillare com’era solito fare nei precedenti club.

La sua avventura all’Inter è stata fin da subito molto travagliata, a causa di molteplici infortuni nel corso della stagione, ma anche di qualche piccolo motivo disciplinare.  

I tifosi sono divisi su di lui, ma sono sicuramente di più coloro che lo amano rispetto a coloro che non lo vorrebbero rivedere a San Siro. Forse anche per quella rete all’ultima giornata di campionato. Radja ha segnato infatti il gol decisivo della vittoria per 2-1 contro l’Empoli, che ha consentito all’Inter di qualificarsi alla Champions League. 

Inchino-Nainggolan-Bologna-Inter-gol

All’arrivo di Conte viene però messo alla porta, non rientra nel progetto, ma non solo, il salentino ha già in mente i suoi possibili sostituti.

L’Inter non scarta anche l’ipotesi di girarlo in prestito, con obbligo di riscatto al prossimo anno, quando il costo a bilancio sarà inferiore. 

Certo, la stagione 2018-2019 non è stata la migliore del Ninja, ma una seconda chance, anche solo fino a gennaio, era proprio impensabile?

Per il nuovo progetto Inter, a quanto pare sì anche se, come affermato anche dall’ex Inter Altobelli, Radja con Conte potrebbe far scintille.

Solo il tempo ci dirà se queste siano state le manovre giuste, nel frattempo aspettiamo le prossime mosse del club. 

 

Alessandra Cangialosi