“Se Milinkovic-Savic resta? Difficile rispondere a questa domanda. Ha prolungatto il suo contratto pochi mesi fa. Poi, se arrivassero proposte indecenti ci penseremo”

Queste sono le parole con cui Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, ha risposto alle domande dei giornalisti sul futuro di Milinkovic-Savic. La questione è tutt’altro che chiara e l’unica certezza è che la Lazio è pronta a cedere il centrocampista serbo qualora arrivasse un’offerta irrinunciabile. Juventus, Inter, PSG e Manchester United in via ufficiosa se lo contendono, ma ad oggi non ci sono stati contatti certi tra le parti.

Il calciomercato della Lazio dipende da Milinkovic-Savic soprattutto per quanto riguarda il centrocampo. La squadra biancoceleste sta vagliando alcuni profili come sostituti del Sergente ma per acquistarli aspetta di fare cassa dalla vendita del giocatore serbo.

Andreas Pereira dal Manchester United

La squadra inglese è interessata a Milinkovic-savic e nella trattativa potrebbe inserirsi il passaggio di Pereira alla Lazio. La squadra di provenienza e le caratteristiche offensive del giocatore belga garantirebbero a Simone Inzaghi un degno sostituto di Milinkovic-Savic.

Jony dal Malaga

Manca poco all’ufficialitĂ  e Jony sarĂ  a tutti gli effetti un nuovo giocatore della Lazio. SarĂ  lui l’eventuale sostituto di Milinkovic-Savic? In realtĂ  il suo ruolo piĂą indicato sarebbe quello di ala sinistra, al posto di Lulic. Per questo il suo arrivo è indipendente dalla partenza del serbo.

Jony
Jony – immagine: corrieredellosport.it

Yazici dal Trabzonspor

Corteggiato anche dal Lille, il centrocampista turco ha giocato una stagione intera con i Trabzonspor collezionando, presenze, assist e gol. Potrebbe coprire il ruolo di Milinkovic-Savic ma sarebbe la sua prima esperienza all’estero e bisogna valutare la sua capacitĂ  di adattamento.

Szoboszlai dal Salisburgo

Il centrocampista ungherese di 18 anni è, per gli esperti di calcio, uno dei giovani promettenti del panorama europeo. Data la giovane età ha un ampio margine di miglioramento, ma non sarà facile trovare un accordo con il Salisburgo.

Nel frattempo Milinkovic-Savic ha fatto rientro a Formello insieme ai suoi compagni di squadra per la ripresa degli allenamenti in vista del ritiro estivo di Auronzo di Cadore. Sempre sorridente è stato immortalato con il pollice in alto come se le questioni di calciomercato non lo riguardassero affatto.

 

Gisella Santoro