Cinque punti di differenza in classifica; due anni di esperienza in massima serie e la vittoria di due campionati su 2 per una mentre per l’altra è la prima; otto gol realizzati in totale e la numero 10 in testa alla classifica cannonieri, solo tre subiti contro un totale di quattro reti fatte e cinque subite.

classifica serie a femminile
fonte: calciofemminileitaliano.it

Il divario tra Juventus e Inter c’è, ma il derby d’Italia è una gara a sè e, quello che si giocherĂ  domenica alle 12:30 allo Stadio Felice Chinetti di solbiate Arno (impianto casalingo delle nerazzurre), sarĂ  la prima sfida in assoluto tra le due realtĂ  femminili.

Le nerazzurre neopromosse, a sette giorni dal derby della Madonnina, sono chiamate a un’altra sfida difficile e affascinante contro le bianconere ancora a punteggio pieno, proprio con le rossonere.

Le ragazze di Attilio Sorbi, dotate di ottime individualitĂ , vogliono archiviare la delusione della stracittadina persa pur giocando bene e, un’avversaria come la Juve regala sicuramente particolare stimolo; poco importa se si rischia di fare un favore alle cugine milaniste (che giocheranno in casa contro il Tavagnacco).

“Quando giochi con la squadra piĂą forte gli stimoli vengono da soli… la Juve è la squadra da battere, è così per tutte. Girelli è la giocatrice che mi colpisce di piĂą…”

Regina Baresi, attaccante e capitano delle nerazzurre, è consapevole della forza delle avversarie e della crescita che l’Inter deve fare di partita in partita.

Occhi puntati sull’inarrestabile Cristiana Girelli che ha giĂ  realizzato 4 reti in 3 partite.
La 10 bianconera, su Instagram, ha pubblicato una foto con una didascalia che mostra tutta la sua motivazione in vista della grande sfida: