Mentre il River Plate si gioca la semifinale di Mondiale per Club contro l’Al-Ain, squadra dell’omonima città Al-‘Ayn o Al-Ain, città degli Emirati Arabi, oggi ricorre l’anniversario dell’ultimo Mondiale per Club vinto da una squadra italiana.

Risale al 18 dicembre 2010 l’ultima volta che un’italiana salì sul podio più alto e prestigioso, e l’italiana in questione era l’Inter post-triplete ma allenata da Rafa Benitez. 

A consegnare il titolo ai nerazzurri furono gli eroi di quella notte a Madrid e oltre ai vari Julio Cesar in porta, Cordoba, Lucio, Maicon, Chivu, Stankovic, Zanetti, Milito e Eto’o, Thiago Motta, comparivano nomi che a quella notte di maggio a Madrid vengono accostati   certo di rado, tra cui Biabiany, giocatore che all’Inter c’è stato legato per tantissimi anni.

Ad andare a segno quella notte ad Abu Dhabi furono Pandev, Eto’o e Biabiany che fissarono il risultato sul 3-0 contro i campioni d’Africa, i congolesi del Mazembe che avevano eliminato gli Internacional. 

Javier Zanetti che quel titolo lo ha sollevato non poteva che ricordarlo e celebrarlo. Il Mondiale per Club, tra l’altro fu l’ultimo titolo internazionale portato in bacheca dai nerazzurri.

“Un Mondiale per Club non si dimentica: il 18 dicembre è sempre una data speciale per noi interisti ⚫️🔵🏆 #dicembre2010 #fifaclubworldcup”. Così lo storico capitano nerazzurro, nonché vicepresidente, celebra la ricorrenza sul suo profilo Instagram.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.