“Sabato si gioca una partita che
per me non può mai essere normale.”

Parole di Gigi Buffon, che nonostante la sua indiscussa esperienza, i suoi 41 anni, i tanti trofei vinti, dimostrano come il numero 1 sia ancora uno capace di vivere il calcio con trasporto e passione.

Parole di un veterano che si appresta a vivere una (seconda) prima volta con la sua amata maglia bianconera (molto probabile il suo impiego dal primo minuto al posto di Szczęsny).

Parole di un (ex) capitano che contro il Verona fece un ultimo, commovente, giro di campo.

Parole di chi, dopo una parentesi parigina, sempre contro l’Hellas, è pronto a difendere quei pali che per 17 anni sono stati suoi.

Non solo…

Sarà una gara speciale anche perchè raggiungerebbe, con 902 presenze, Paolo Maldini al comando della speciale classifica dei giocatori italiani con il maggior numero di presenze con squadre di club. 

Non può dunque essere una gara normale per numero 1 bianconero che si appresta a vivere un’altra stagione con la sua Signora e ad inanellare altri record…