Domenica giocherà la sua ultima partita in Cile, indossando la maglia della Universidad per sfidare il Curico Unido. 

A 39 anni compiuti lo scorso settembre, David Pizarro, ormai quasi ex calciatore cileno che ha giocato nell’Udinese, Roma, Inter e Fiorentina, ha annunciato che la sua carriera con gli scarpini chiodati sta per concludersi: “E’ arrivato il mio momento” ha dichiarato nelle ultime ore in un’intervista a “La Tercera”. 

EFE/ANTONIO COTRIM

Sono io che lascio il calcio e non il calcio che lascia me – ha aggiunto – è una decisione elaborata da tempo. La maggior parte delle persone mi ha chiesto di ripensarci, Universidad compresa, e proprio per questo è stato più difficile”.

Al giornalista che gli ha chiesto quali siano stati i suoi anni migliori, Pizarro ha risposto: “Quelli con la Roma. La Roma è la mia seconda pelle. Hanno significato tanto quegli anni; la Champions, la lotta per lo scudetto contro una squadra così forte come l’Inter di Mourinho”.

Proprio con la maglia giallorossa (indossata dal 2006 al 2012), Pizarro si è aggiudicato due Coppe Italia (una delle quali, quella del 2007, battendo in finale l’Inter) e una Supercoppa italiana nel 2007 (battendo anche in questo caso l’Inter a San Siro per 0-1).

Ma il suo esordio nel calcio italiano è avvenuto nell’Udinese nel 1999 e nei bianconeri verrà utilizzato come regista (pur nascendo come trequartita); la sua stagione migliore sarà quella del 2001 – 2002, stagione nella quale segna due reti. Anche grazie al suo apporto, l’Udinese tornerà a giocare la Champions dopo novant’anni. 

(Photo by New Press/Getty Images)

Nel luglio del 2005 passa all’Inter, un’unica stagione nella quale segnerà tre gol di cui uno in Champions contro i Rangers Glasgow e uno in Coppa Italia contro l’Udinese. In quell’unica stagione in nerazzurro, Pizarro vince la Supercoppa di lega, la Coppa Italia e lo scudetto (assegnato all’Inter a tavolino dopo i fatti di Calciopoli).

Nel gennaio del 2012 viene acquisito dal Manchester City con la formula del prestito secco e con il club inglese vince una Premier League.

Nell’agosto dello stesso anno firma un contratto biennale con la Fiorentina.

Dal gennaio del 2017 è con l’Universidad de Chile, club con il quale si laurea Campione del Cile per la prima volta.

 

Silvia Sanmory

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here