La Roma ha finalmente trovato il suo vice Dzeko?

Dopo anni di ricerche su un vice Dzeko, la Roma sembra aver trovato la sua isola felice: Borja Mayoral. Attaccante del Real Madrid in prestito biennale con diritto di riscatto fissato a 15 milioni nel 2021 e a 20 nel 2022.

Arrivato in sordina i primi di ottobre, snobbato da molti compresi gli addetti ai lavori e invece sta pian piano dimostrando di poterci stare in questa Roma e di alternarsi degnamente con Edin Dzeko.

Ma andiamo indietro nel tempo per ripercorrere le sue esperienze prima di approdare nella Capitale.
Entrato nelle giovanili madrilene dopo aver trascorso la sua squadra di quartiere: Parla.

Dall’etĂ  di 4 anni convive con il diabete ma questo nel tempo non gli ha impedito di rincorrere i sogni dietro a un pallone imparando prematuramente anche a doversi iniettare insulina per necessitĂ  quando la sua mamma non era con lui.

Notato dal Real Madrid dopo uno strepitoso Youth League con 14 gol su 15 partite.
Un talento cristallino in Spagna che meritava chance e chiuso dai giganti Blancos viene mandato in prestito al Wolfsburg dove però trova pochissimo spazio e appena due gol.

Cresciuto in una famiglia umile con papĂ  macellaio e mamma casalinga, cerca di fare della sua passione un vero lavoro per aiutare la sua famiglia.

Zinedine Zidane decide di puntare su di lui lasciandolo in rosa pur avendo nel suo parco attaccanti dei colossi invalicabili: Cristiano Ronaldo, Benzema, Isco, Asensio e Bale.
E per Borja Mayoral è un sogno che si avvera allenarsi con i suoi idoli e perché no, farsi anche notare per avere il suo esordio.

B.Mayoral2
Profilo ufficiale Instagram Borja Mayoral

A settembre del 2017 è arrivato anche il suo primo gol con il Real Madrid, e che gol… e dopo un paio di mesi è arrivato anche il primo in Champions League contro il Borussia Dortmund.

Nel 2018, complice la grande concorrenza in attacco e l’addio di Zidane, in accordo con la societĂ , passa al Levante per un prestito biennale in modo da farlo giocare con continuitĂ .
Raccoglie nella sua esperienza in Lega B 69 presenze e 14 gol.

In estate, pronto per una nuova avventura, viene corteggiato dapprima dalla Lazio ma la Roma si insinua e il calciatore preferisce la squadra giallorossa.
Adesso Fonseca si gode l’attaccante spagnolo che fino ad ora ha collezionato 16 presenze e 6 gol tra campionato ed Europa League.

Ottima la sua prestazione contro il Crotone, dove ha giocato titolare per un lieve affaticamento muscolare per Dzeko e anche per far rifiatare il bosniaco in vista dell’Inter.
Il bottino? Tre punti portati a casa e prima doppietta in Serie A per lui.

Mayoral
Profilo ufficiale Instagram Borja Mayoral

Non sarĂ  un goleador di razza ma resta un vero attaccante moderno, molto dinamico e in grado di calciare con entrambi i piedi oltre che giocare spalle alla porta.
Lavora tanto per la squadra e la sua agilitĂ  lo rende imprevedibile sotto porta.

Viste le tante partite ravvicinate e le tre competizioni ancora a disposizione della Roma, Mayoral potrĂ  risultare molto utile allo scacchiere giallorosso e Fonseca avrĂ  un’arma in piĂą da alternare a Dzeko.

Se questo è l’inizio, può solo migliorare, e per lui c’è anche un Mondiale da puntare con la Nazionale spagnola dopo essere stato determinante nell’Europeo Under 21.

Raffaella De Macina
Immagine copertina: Profilo ufficiale Instagram Borja Mayoral