Una serata di festa sarebbe dovuta essere ieri allo Stadium, con la conquista della qualificazione e il primato del girone. Dopo l’illusione, oltre al danno anche la beffa: il Manchester recupera il risultato, vincendo.

Non e’ bastato un “un super Paulo show” , Ronaldo, Cuadrado … e le ottime prestazioni degli altri singoli, qui l’allenatore ha voluto metterci del suo: cambi sbagliati e in ritardo.

Ma cosa diamine e’ successo per farci raggiungere e successivamente rimontare?
Un film che ho gia’ visto, troppe volte: e che sarebbe ora di finirla, considerata l’ambizione di voler puntare al Triplete.

Intanto è sbagliato un concetto: pensare che Ronaldo sia Superman. Autore di un grandissimo gol , per il quale ringraziamo (almeno per un po’ abbiamo sognato), Ronaldo non è il salvatore della ” della partita”; mi risulta sia un attaccante, riconosciuto come il migliore al mondo: ma caricargli addosso tutta la Juve e rimediare agli errori della panchina per me è troppo.

Il teorema “Ronaldo, pensaci tu” non funziona.

 

La Juventus ha giocato bene, Dybala si è espresso ai suoi massimi livelli, Cuadrado, Bentancur uguale: ma perché questo attacco spreca cosi tanto?
Perché si bloccano negli ultimi minuti di gioco?

Ci servono:
 Una difesa adeguata, considerato che Bonucci difende poco e Barzagli non é piu’ come prima, concordo con chi vorrebbe un difensore in piu’.

Un centrocampista, anche due .. come si deve! Ronaldo si stuferà di far segnare gli sempre gli altri.

Con queste mancanze, nonostante la presenza del portoghese, il rischio di perdere in Europa a quanto pare esiste. Sarebbe davvero un peccato, con la presenza in squadra del più forte giocatore al mondo, non arrivare a Madrid. Personalmente ritengo che la squadra, si sia comportata in campo benissimo, ma condivido lo sfogo di Chiellini, il quale ha espresso il suo giudizio lucido e diretto.

Il gesto di Mourinho?
Ci siamo sempre odiati e raccoglie ciò che ha seminato: ha vinto, complimenti, non è il caso di fare la vittima, insulti alla famiglia evitabili.
La testa pensa gia’ al Milan? Peccato non aver pensato … al presente.

Cinzia Fresia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here