Aria tesissima in casa Torino. Durante l’allenamento di ieri, Sirigu e Rincon sono quasi venuti alle mani.

Dovrebbe essere un momento felice per il Torino, in procinto di riaffacciarsi in Europa dopo diversi anni. A quanto pare, tuttavia, la concentrazione e la carica derivanti da questa ambizione possono sfuggire al momentaneo controllo.

Il portiere granata molto arrabbiato si avvicina al centrocampista urlandogli contro qualcosa. I compagni sono intervenuti per dividerli ed evitare il contatto. Dopo la lite, il portiere abbandona il campo, lanciando i guanti  e maglia per terra.

Tutto questo è stato documentato da un video amatoriale – uno spettatore che ha poi condiviso sui social – che in poche ore è diventato virale.

Anche prima della sfida con il Milan risulta esserci stato un battibecco tra compagni: in quell’occasione  Mister Mazzarri chiuse l’allenamento e  la dirigenza non ci fece  troppo caso, vista l’ottima prestazione del Toro contro i rossoneri.

Questi screzi  possono mettere a rischio la conquista di un posto nelle Coppe?

Potrebbe addirittura essere il contrario: magari sono soltanto indice di una tensione bella alta, a testimonianza di quanto la rosa si tenga carica fino alla fine… Del resto lo stesso portiere ci ha tenuto a precisare di essere un tantino perfezionista e pertanto – proprio per questo motivo – si rende conto di “di diventare, a volte, un rompiscatole, ma sono fatto così”.