L’amore è bello finché dura…
un tatuaggio invece è per sempre!

Nasce da questo pensiero la nuova rubrica di Gol di Tacco A spillo dedicata ai tatuaggi dei tifosi. Perché se tatuarsi il nome del proprio partner può indurre a rimorsi e pentimenti, la fede calcistica invece non finisce mai!

 

E ti accompagnerà per tutta la vita.

Insieme condividere gioie e dolori, vittorie e sconfitte. E poi potrà anche capitare – grazie alla tenacia e alla determinazione degli uomini in campo – di condividere un’impresa. Storica. Ineguagliabile. 

Uomini come Javier Zanetti, Capitano fuori e dentro al campo, trascinatore di un’Inter dei record. Ovvero, quella del Triplete.

Una favola a tinte nerazzurre che merita di essere incancellabile, sì, proprio come un tatuaggio sulla pelle.

 

ZANETTI tatuaggio
Zanetti il Capitano del Triplete

 

Come ci racconta Luciano, 41 anni, di professione vigilante:

Il tatuaggio l’ho fatto dopo aver vinto il Triplete! Infatti la data che vedete si riferisce a Maggio 2010: mese e anno di quella fantastica impresa. 

E poi c’è  il 4 di Zanetti, il Capitano che per me ha rappresentato tutto! Dopo Facchetti, è stato l’unico vero Capitano nerazzurro!

 

 

Se hai anche tu un tatuaggio legato alla tua squadra del cuore o al tuo calciatore preferito, contattaci sui nostri profili social – Facebook o Instagram oppure scrivici una mail: [email protected]