La vicenda Jordan Veretout tiene banco nella Roma e ormai sembra diventata un caso

Jordan Veretout è sempre stato una sicurezza nel centrocampo della Roma da quando è approdato nel 2019. Se nelle scorse stagioni il suo nome nella lista dei titolari era una consuetudine, adesso, non trovarlo addirittura tra i convocati stona come una resa.

La scorsa stagione, sotto la guida di Fonseca, è stata la sua migliore stagione in carriera con ben 11 reti, grazie anche alla sua nuova etichetta da cecchino nei calci di rigore.

Con l’arrivo di JosĂ© Mourinho, le gerarchie sembrano essere cambiate ma sono soprattutto le prestazioni del centrocampista francese ad aver lasciato perplessi tifosi e addetti ai lavori.

Dov’è finito Jordan Veretout?

Le sue prestazioni sono decisamente sotto tono e l’approdo di Sergio Oliveira nella Capitale ha spodestato il francese anche dal ruolo di rigorista.

Ci si domanda continuamente cosa sia successo al calciatore tanto elogiato per la sua caparbietĂ , tenacia e mordente che adesso sembrano un lontano ricordo.

L’andamento discendente di Veretout e le garanzie che stanno dando il trio Mkhitaryan, Oliveira e Cristante, hanno messo ai margini del progetto Roma il francese.

Veretout2
Fonte immagine: Profilo ufficiale Instagram Jordan Veretout

La Roma – d’altro canto – ha necessitĂ  di monetizzare nella prossima finestra di mercato se vorrĂ  alzare il livello qualitativo della rosa a disposizione di Mourinho. E Veretout ormai sembra essere il primo indiziato a lasciare la squadra giallorossa in estate.

Le pretendenti pronte ad accaparrarsi il centrocampista sono tante, in Italia se lo contendono Inter e Milan mentre dall’estero si è fatto sotto il Marsiglia ma con un’offerta per il momento ritenuta bassa.

La Roma aveva anche provato a blindarlo nei mesi scorsi ma la richiesta monstre di 6 milioni di euro a stagione a fronte dei 4 milioni offerti, sono una distanza insormontabile per i Friedkin che puntano a ingaggi piĂą sostenibili.

Ma è davvero il caso di privarsi di Veretout?

La scelta sembra essere quasi inevitabile, lo strappo che si è creato tra il calciatore e la Roma non riesce a ricucirsi. Lo si vede dalle prestazioni in campo, decisamente svogliate e non all’altezza del potenziale che tutti conosciamo.

Lui sarĂ  sicuramente il primo dei sacrificati ma si prospetta un mercato esaltante gestito da Pinto e Mourinho per riportare la Roma ad alti livelli.
I due faranno in modo di riaprire le vetrine della bacheca trofei, chiusa ormai da piĂą di dieci anni e che non aspettano altro che vederne uno nuovo.

veretout3
Fonte immagine: Profilo ufficiale Instagram Jordan Veretout

Oltre alle vicende calcistiche però, il calciatore si è reso protagonista anche di un episodio privato. Sua moglie Sabrina ha organizzato un party in occasione del suo compleanno nonostante fosse positiva rendendo tutto pubblico tramite social.

Una situazione che non è passata inosservata anche perché anche Veretout era presente alla festa. La sua conseguente positività ha causato la sua indisponibilità nelle partite contro Sampdoria e Bodo Glimt.

Thiago Pinto durante l’intervista, ha confermato la centralitĂ  di Veretout nel progetto Roma ma potrebbe essere anche solo una frase di circostanza per non destabilizzare un ambiente, come quello romano, molto incline alle critiche e alle esaltazioni.

Per chi vorrĂ  mettere mani sul calciatore, probabilmente questa sarĂ  l’estate perfetta per farlo…

Raffaella De Macina
Fonte copertina: Profilo ufficiale Twitter Jordan Veretout