Fonseca, la Roma, i tifosi, la stampa: dov’è la verita?

Dal suo arrivo a Roma sono stati pochi gli elogi che la stampa ha riservato a Paulo Fonseca.

Tanti articoli che parlano di una panchina traballante, di uno spogliatoio scontento e in guerra con il suo allenatore, un passaggio di societĂ  importante, tanti infortuni, la pandemia.

Ostacoli che l’allenatore portoghese ha sempre cercato di superare, come riusciva, lavorando in silenzio.

Fonseca e team
Fonte Immagine: Profilo Instagram ufficiale Paulo Fonseca

Ma all’ultima bugia diffusa dai giornali, Fonseca ha risposto dopo la vittoria ad Amsterdam:

Questa settimana hanno creato un caos dicendo che i giocatori mi hanno affrontato, hanno fatto una riunione prima dell’allenamento. Non so come si possa dire questo. Non c’è serietà quando si scrive questo. Non posso controllarlo. Quello che posso controllare è il mio lavoro e quello dei ragazzi, sto cercando di farlo in modo equilibrato.

Ha quindi sottolineato:

Non c’è nulla da spiegare, sono bugie. In una settimana importante, prima di una partita in cui stiamo rappresentando l’Italia, si crea questo tipo di bugie. Per me è difficile da capire. Io accetto tutte le critiche, su come giochiamo e sulle mie scelte, non è un problema. Ma chi crea questo clima attorno alla Roma non vuole il bene della squadra. Non è giusto ciò che è stato fatto in questa settimana, non è vero e non è onesto. Chi crea questo tipo di bugia non è un buon professionista.

 

 

Fonseca
Fonte Immagine: Profilo Instagram ufficiale Paulo Fonseca

 

Sono tutte invenzioni create da persone che hanno cattive intenzioni: il confronto dopo la partita con il Sassuolo, i giocatori che mi hanno mandato a f****o, tutte bugie. Chi fa questo non è un buon professionista ed è indifendibile. […] Ora dobbiamo pensare al presente e al futuro, soprattutto alla prossima partita.

Rispetto è ciò che chiede l’allenatore, non solo nei suoi confronti ma anche nei confronti della Roma che Paulo ha elegantemente difeso.

PerchĂ© la Roma sta ancora giocando in Europa, l’unica italiana rimasta in Europa, ma comunque vittima di critiche e bugie.

Una discussione tra Paulo Fonseca e Edin Dzeko c’è stata, lo sappiamo.

Edin è sceso in campo per la maglia e abbiamo assistito a una buona performance dell’attaccante bosniaco. PerchĂ© sia Paulo che Dzeko hanno messo da parte il rancore per l’unica cosa che per entrambi conta: la Roma, anzi il bene della Roma.

E la squadra? Durante quel periodo, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia a causa di un errore burocratico contro lo Spezia, la Roma avrebbe rincontrato lo Spezia. Una partita decisiva, soprattutto per Fonseca.

Fonseca
Fonte Immagine: Profilo Instagram ufficiale Paulo Fonseca

Partita all’ultimo sospiro: al 90′ infatti lo Spezia pareggia. 3-3 all’Olimpico finchĂ©, neanche due minuti dopo, Lorenzo Pellegrini segna e la Roma guadagna 3 punti preziosissimi.

E tutti ricordiamo Fonseca che corre verso il suo capitano e i suoi giocatori, una corsa per liberare tanta frustrazione.

E chissĂ  perchĂ© c’è chi si inventa queste bugie, nei confronti di un allenatore che ha dimostrato in soli due anni di avere ancora qualche limite ma di volere solo il bene della propria squadra.