‘Dal mito di Atalanta ad oggi: duemila anni di discriminazioni nello sport’

è il titolo di un convegno dedicato al tema della discriminazione nei confronti delle donne – atlete italiane che sono “dilettanti”, prive di diritti e discriminate negli ingaggi.

A organizzare l’evento, in programma mercoledì pomeriggio a Roma, al Centro di Preparazione Olimpica del Coni, è stata la sezione Roma Campidoglio della FIDAPA (l’associazione che sostiene le iniziative delle donne nelle arti e nelle professioni).

Parteciperanno studiosi e non mancheranno le testimonianze di atlete e dirigenti anche del mondo paralimpico.

Un passo avanti importante e’ stato compiuto nel recente passato con il decreto dell’Ufficio dello Sport della Presidenza del Consiglio che introduce l’obbligo di un’equa rappresentanza delle atlete nei Consigli federali e tutela la posizione di quelle in maternitĂ  ma siamo ancora molto lontani da una reale attenzione (accettazione) del gentil sesso.