Swami Codognola, figlia diciassettenne dell’ ex portiere del Chievo Paolo, è deceduta tragicamente a soli 17 anni. 

La giovane, in vacanza in Grecia con la madre, era ricoverata da qualche giorno per una febbre molto alta. Le cause del decesso sono ancora poco chiare, si sospetta una meningite o una pericolosa puntura di insetti.

«Non sappiamo che cosa ci abbia portato via Swami. Non sappiamo se è stato un batterio o se è stata la puntura di un insetto. Lei in effetti venerdì era stata punta, ma non sappiamo se è stato quello, non sappiamo niente»,

dichiara distrutto papĂ  Paolo, per molti anni in forza ai clivensi fino al 2005.

Il presidente Campedelli e tutto il Chievo Verona hanno prontamente espresso il loro cordoglio con una nota sul sito ufficiale della squadra gialloblu.