L’aveva promesso già alla vigilia della Coppa del Mondo, poi la vittoria del Mondiale di Russia è davvero arrivata e il giovane talento Mbappé non si è rimangiato quanto detto: devolverà il compenso della vittoria in beneficenza.

L’associazione scelta dal giocatore è Premiers de Cordee, come fa sapere il giornale L’Equipe; si tratta di un ente benefico che aiuta disabili e bambini malati attraverso l’utilizzo dello sport in maniera totalmente gratuita.

In patria diversi membri dell’associazione hanno osannato Mbappé, che oltre ad essere un giocatore incredibile in campo – come ha dimostrato anche durante la finale con il suo gol – è anche una persona buona, di parola e molto disponibile nonostante la giovanissima età.

I bambini dell’associazione sono contentissimi di giocare con lui, dichiarano al giornale Le Parisien – ed anche Mbappé adora trascorrere del tempo con loro incoraggiandoli in ogni modo.

Lui, che da sempre sostiene che potrebbe giocare per la Nazionale anche gratis, ha guadagnato per questi Mondiali 22.500 dollari per ogni partita disputata dalla Francia più 350.000 dollari per la finale. Devolvendo quest’incredibile cifra in beneficenza ha dimostrato una grandissima umiltà e bontà d’animo per un ragazzo appena 19enne.

Federica Vitali

Foto: Sky Sport

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here