Radja Nainggolan torna per la terza volta a vestire la maglia del Cagliari.

Una storia d’amore che inizia il 27 gennaio 2010 quando il Piacenza, primo club italiano del belga, e il Cagliari trovano un accordo per portare in rossoblù il centrocampista in prestito con diritto di riscatto.

ResterĂ  in Sardegna fino al 2014 quando si traferisce a Roma.

Radja Nainggolan profilo ufficiale Instagram
Radja Nainggolan profilo ufficiale Instagram

Gli anni a Cagliari sono particolarmente importanti per il Ninja, gli anni in cui si afferma a livelli importanti.

Un forte legame lega Radja alla Sardegna e ai suoi abitanti: legame che non è mai stato scalfito da altre esperienze, dalla lontananza o da altri colori.

Quando i rossoblù l’hanno cercato è stato più che felice di tornare. Il primo ritorno in Sardegna del Ninja risale al 2019, dopo una stagione non troppo semplice e felice a Milano, l’Inter decide di accordarsi con il Cagliari per un prestito.

Il belga aveva fatto sognare, ancora, i tifosi rossoblù trascinando il Cagliari in zona Europa, riuscendo ad essere un punto di riferimento e una guida nel periodo di crisi della seconda parte della stagione, specialmente dopo l’esonero di Maran.

 

Dimostra di avere ancora tanto da dare in campo, come trascinatore ed è spesso e volentieri uno dei migliori in campo per i rossoblù.

Sembrava che il belga avesse finalmente ritrovato sé stesso e la continuità: ma nell’estate 2020, anche a causa dei problemi scatenati dalla pandemia, l’accordo mancato tra Cagliari e Inter lo costringono a tornare a Milano dove resta piuttosto anonimo.

Colleziona solo 4 presenze e appena 40 minuti giocati.

Fuori dal progetto Conte, la squadra nerazzura e il Cagliari sembrano aver trovato finalmente, nel tardo pomeriggio del 29 dicembre, una soluzione per far tornare il Naiggolan  in Sardegna (un prestito secco).

fonte immagine: Radja Nainggolan profilo ufficiale Instagram
Fonte Immagine: fonte immagine: Radja Nainggolan profilo ufficiale Instagram

Alle ore 12 del 30 dicembre sono iniziate le visite a Villa Stuart. Al Cagliari Nainggolan troverà Di Francesco allenatore con il quale ha vissuto bei momenti a Roma.

“Sempre bello tornare a Cagliari” sono state le prime parole del Ninja a Villa Stuart e sull’avventura in nerazzuro dice:

“All’Inter? Nessun rimpianto, mi sono messo a disposizione ma non c’è stata nessuna possibilità”.

A gennaio potrebbe giĂ  essere in campo nella partita contro il Napoli in attesa di vedere se questa nuova storia nella sua isola avrĂ  un lieto fine.

Michela Asti