Sabato 23 e domenica 24 marzo, nella suggestiva cornice di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, andrà in scena il Primo Raduno Nazionale dei Roma Club. Un weekend tutto giallorosso e ricco di tanti eventi e personaggi del mondo romanista.

Evento organizzato da uno dei club per eccellenza del Sud Italia: il Roma Club Lucania. Per l’occasione abbiamo intervistato l’organizzatore dell’evento nonché presidente del Roma Club Lucania Adriano Scarciolla.

Roma Club Lucania

Com’è nata l’idea di questo raduno nazionale a Matera?

Non c’è mai stato in Italia un raduno nazionale di romanisti. Abbiamo scelto Matera sia perchè la sede del nostro club è lì, sia per far conoscere questa città che come sapranno tutti è la Capitale Europea della Cultura 2019.
Chi non conosce ancora Matera, potrà visitare la città e passare un weekend insieme per unire la passione per il calcio e in particolare per la squadra sportiva che è la Roma.

Qual è il programma di questo evento?

Il programma dell’evento inizierà sabato 23 marzo alle ore 16 presso la sala consiliare del Palazzo della provincia di Matera, con la presentazione del libro di Valerio Curcio “Il calcio secondo Pasolini” e la presentazione di una mostra fotografica di Stefano Arciero, intitolata “Ho visto piangere Totti”: tante foto che riguardano il Capitano quando ha lasciato il calcio giocato. Alle 20 ci sposteremo presso l’Hotel Palace per la cena, dove ci conosceremo con tutti i Roma club partecipanti –  all’incirca una ventina. Verranno dall’estero: Varsavia, Lussemburgo e Londra.
Ci saranno anche degli ex calciatori della Roma: Paolo Conti e Loris Boni.
La domenica mattina 24 marzo ci sarà l’incontro presso il Palazzo Lanfranchi dove ci sarà una visita guidata nel rione “Sassi”.

Immagino che tu sia di Matera: com’è nato questo amore per la Roma pur non essendo della città?

Noi siamo a 500 km da Roma. Negli anni 70 si tifavano solo tre squadre: Juventus, Milan e Inter; per evitare di seguire la massa ho iniziato a seguire la Roma. Il mio idolo era Bruno Conti e così è nata la mia passione per i colori giallorossi.
Attualmente il nostro club è di circa 200 tesserati, uno dei più grandi che c’è al Sud. Questo fa capire come in realtà ci siano diversi tifosi romanisti al di fuori di Roma. Quando ho creato il club a Matera, si sono aggregati vari romanisti dalle regioni limitrofe, anche tesserati che vivono all’estero o al Nord ma che sono sempre materani o lucani che vivono fuori Basilicata per motivi lavorativi.

Raffaella De Macina