Manca poco e torneremo a sentire l’emozionante musichetta della Champions e a vivere le emozioni delle notti europee.

Il 18 febbraio ricomincia l’UCL con gli ottavi d’andata. Il 19 febbraio, riassaporerĂ  il campo l’Atalanta, le altre, invece, dovranno attendere i turni del 25 (il Napoli) e del 26 (la Juve).

Tra l’impegno dei bergamaschi e quello delle altre due italiane rimaste in gara nel torneo, il 20 febbraio, toccherĂ  alla Roma e all’Inter difendere il calcio italiano e la “reputazione” europea dopo essere “retrocessa” in Europa League.

In attesa di scendere in campo, i club, hanno fatto i conti con le rispettive rose -molte delle quali rinforzate nel mercato invernale- e hanno selezionato i giocatori da inserire in lista.

La Juventus è quella che ha cambiato meno.
La squadra bianconera, nella sua lista Champions, ha solo inserito Chiellini al posto dell’infortunato Demiral.

Tre, invece sono le novitĂ  partenopee e atalantine.
Gattuso -che eredita il passaggio del turno conquistato da Carletto- inserisce i neo acquisti Politano, Demme e Lobotka ai danni degli infortunati Malcuit e Ghoulam e a Younes fuori dal progetto.

Anche la Dea, sostituisce Arana, Masiello e Kjaer partiti a gennaio con i nuovi arrivati Czyborra, Tamèze, Caldara. 

Conte non si priva dei rinforzi e Fonseca deve rimpiazzare Zaaniolo
L’allenatore nerazzurro, ovviamente, inserisce nella lista dei 22 i suoi rinforzi di gennaio. Ashley Young, Victor Moses e Christian Eriksen prendono il posto di Politano e Lazaro partiti a gennaio e di Asamoah acciaccato.

Priva di Zaniolo, la Roma è corsa ai ripari sul mercato. PĂ©rez e Villar, i nuovi arrivati a Trigoria sono in lista così come Çetin che questa estate aveva subito l’esclusione.