Il campionato italiano ci ha abituato tante volte a colpi di scena clamorosi che hanno imbarazzato le big e rinvigorito le piccole squadre. Per questo la Lazio non deve sottovalutare il Frosinone, squadra giovane e dotata di grande forza e voglia di vincere. Dopo essere stato travolto dall’Atalanta nella prima giornata di campionato, ha guadagnato un punto importantissimo in casa contro il Bologna e ora c’è l’esame difficilissimo contro la Lazio.

I biancocelesti hanno un solo risultato possibile: la vittoria e i 3 punti da portare a casa per allontanarsi da quel penultimo posto che adesso occupa in classifica. Quindi via libera ai titolari, alla formazione schierata contro Juventus e Napoli e che lo scorso anno ha sfiorato l’accesso alla Champions League.

Ecco i miei 11:

Strakosha: il suo obiettivo sarĂ  di mantenere inviolata la porta della Lazio per 90 minuti.

Radu: dopo 90 minuti giocati contro il Napoli è uscito dal campo con la testa fasciata come un vero soldato. Un’altra guerra lo aspetta contro il Frosinone.

immagine: laziocrazia.eu

Acerbi: non sempre preciso in difesa ma per questa stagione è il difensore centrale titolare e deve prendere possesso del suo ruolo.

Wallace: contro la Juventus ha fatto un’ottima prestazione, riconfermarlo è d’obbligo.

Lulic: deve superare le critiche mosse da alcuni tifosi laziali contro di lui a causa della sua discontinuitĂ  e dimostrare il suo reale valore.

Milinkovic-Savic: con le sue giocate potrebbe cambiare le sorti della partita come ha fatto con la sua Nazionale nello scorso mondiale.

Lucas Leiva: indispensabile come il pane per il centrocampo della Lazio.

Parolo: è il jolly, colui che copre il campo intero dalla difesa all’attacco.

Marusic: a lui si affida la Lazio per le giocate sulla fascia destra.

Luis Alberto: il modulo 3-5-1-1 è stato studiato intorno al suo gioco.

Immobile: cercare la porta e fare gol, è questo che mi aspetto da lui.

(immagine Getty)

Le due squadre giungono a questa sfida quasi in equilibrio: entrambe hanno subito 4 gol a testa, la Lazio ha segnato un solo gol e il Frosinone nessuno, i biancocelesti sono a 0 punti e i frusinati hanno un punto. Questo derby laziale che cade soltanto alla terza giornata di campionato si annuncia già decisivo e potrebbe compromettere l’intera stagione di una delle due squadre.

Gisella Santoro