Home Rubriche 10 motivi per Le donne e gli stadi: 10 motivi per cui una donna che...

    Le donne e gli stadi: 10 motivi per cui una donna che non ama il calcio dovrebbe iniziare a frequentarli

    Ci sarà quel giorno nella vostra vita in cui un uomo vi chiederà di accompagnarlo allo stadio, non necessariamente il vostro compagno, anche un amico a cui dovete un favore o vostro figlio. A quel punto voi, che sia per amicizia o amore, anche se preferireste fare qualsiasi altra cosa piuttosto che vedere una partita di calcio, non declinerete l’invito, ma accetterete di andare allo stadio e… magari alla fine non ve ne pentirete.

    Di seguito vi proponiamo 10 buoni motivi per cui una donna farebbe bene ad andare allo stadio, pur non essendo un’appassionata di calcio:

    1. Anche se effettivamente non vi importa se la squadra che siete lì a “seguire” abbia segnato o sbagliato un rigore, voi potete comunque unirvi all’urlo dei supporters. Molti consigliano infatti di urlare a tutto fiato per eliminare i cumuli di tensioni represse presenti nell’organismo, studi scientifici dimostrano che questa pratica abbia un effetto positivo sul fisico e sulla mente. Allo stadio potrete farlo liberamente, senza chi vi prendano per pazze. Approfittatene!
    2. Anche se si tratta di un appuntamento, non dovrete perdere ore davanti a un armadio. L’abbigliamento da stadio non richiede nulla di particolare, bastano dei semplici jeans, scarpe comode e una maglietta. Fidatevi, avrete già fatto colpo solo accettando l’invito!
    3. Vi toglierete ogni dubbio: un uomo va allo stadio per seguire la partita. Mettete da parte la gelosia, quando un uomo vi dice che va allo stadio, ci va veramente, potrete finalmente constatare con i vostri occhi che ciò che gli interessa sono solo 11 uomini che seguono una palla.
    4. Per la maggior parte degli uomini una partita di calcio viene prima di qualsiasi altra cosa, anche quando si tratta di anniversari o compleanni. Potrete sfruttare lo stadio a vostro vantaggio, soprattutto quando non vi va di andare a pranzo da vostra suocera.
    5. Se state accompagnando un amico e siete single, potrebbe essere un modo per conoscere nuove persone. Lo stadio pullula di uomini, ovviamente per attaccar bottone aspettate il post partita.
    6. Allo stadio si sta poco seduti, anzi il tifoso si alza e si abbassa con una media di 2 o 3 volte al minuto. Moltiplicate il tutto per 90 minuti, vi sarete alzate e sedute all’incirca 270 volte: prendetela con filosofia è un ottimo allenamento per dimagrire e tenersi in forma.
    7. Potrete sfruttare a vostro vantaggio la temperatura: d’inverno il freddo sulla pelle è un naturale antiossidante contro l’invecchiamento cutaneo, in primavera invece sceglietevi un posto al sole e approfittatene per prendere un po’ di tintarella, tanto se ci sono le partite scordatevi le passeggiate all’aria aperta in compagnia maschile.
    8. Seguite con lo sguardo la telecamera, soprattutto nel pre-partita e all’intervallo, se vi dovessero inquadrare potreste avere il vostro momento di popolarità, non dimenticatevi che le partite sono in diretta nazionale!
    9. Ascoltate i commenti, captate il linguaggio che usano gli assidui frequentatori e sfruttate quello che avete imparato per fare colpo su di un uomo.
    10. Finalmente capirete che se il suo romanticismo non va oltre il “sei bella come un gol di Morata al Bernabeu”, in realtà si tratta di vero amore.

     Federica Di Bartolomeo