Luka Modric non dimenticherà mai il 2018.

(immagine FIFA)

La terza Champions di fila con il Real Madrid, la finale del Mondiale con la sua Croazia e il titolo di Miglior Giocatore di Russia 2018. E poi ancora il migliore, per la UEFA e per la FIFA: quasi come se improvvisamente tutto il mondo del calcio si sia accorto di questo silenzioso, straordinario cervello del centrocampo. A dispetto delle manie di complotto di Cristiano Ronaldo, notoriamente in difficoltà nel riconoscere il talento di qualcuno che non sia egli stesso.

Si corre velocemente verso l’assegnazione del Pallone d’ Oro e le quotazioni del 10 blanco aumentano sempre di più: dopo tanti errori commessi in passato ( primo tra tutti, clamorosa, la mancata assegnazione a Andrés Iniesta) ci auguriamo che stavolta ci si possa attendere un altro finale.

(immagine copertina Getty)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here