La notizia della scomparsa del giornalista, telecronista  e conduttore televisivo Franco Lauro, voce storica del calcio e del basket, ha sconvolto il mondo dello sport.

Il corpo del giornalista è stato trovato dalle forze dell’ordine, senza vita presso la sua abitazione, stroncato da un infarto.

View this post on Instagram

È morto FRANCO LAURO: il giornalista di RaiSport aveva 58 anni ➖ Lutto nel mondo del giornalismo italiano: è morto Franco Lauro, volto noto di RaiSport. Nato a Roma nel 1961, avrebbe compiuto 59 anni il prossimo ottobre. ➖ Il giornalista è stato trovato privo di vita nella sua abitazione, vittima di un improvviso malore. Appassionato di calcio e basket, esperto di calciomercato, Lauro è stato la voce di numerose telecronache e negli ultimi anni era alla conduzione e all'approfondimento del notiziario sportivo ➖ Entrato in Rai nel 1984, in 28 anni ha commentato otto Olimpiadi estive ed una invernale (Torino 2006), sei edizioni dei mondiali di calcio, e altrettante degli Europei, dodici Europei e tre mondiali di basket ➖ Da skysport.it #SkySport #FrancoLauro

A post shared by Sky Sport (Italia) (@skysport) on

Se ne va un esponente del giornalismo gentile, sussurrato ma di grande competenza.

Il mondo dello sport è in lutto e incredulo, numerose le testimonianze d’affetto provenienti  da ogni dove, verso un giornalista concreto e corretto.

Prima di entrare in Rai, Lauro ha debuttato come giornalista sportivo lavorando per alcuni giornali locali e radio private romane.
In Tv esordirà nel 1981 in una emittente locale specializzandosi in calcio mercato e dopo varie esperienze, nel 1984 entra in Rai.

Ed è l’inizio di una grande carriera dedicata completamente allo sport.

In questo intenso percorso di lungo lavoro, ha ricevuto diversi premi tra cui il premio Beppe Viola e il premio Paolo Valenti.

Lauro ha spaziato in vari ambiti sportivi.
Note  le sue passioni per il calcio e per il basket.

Ha commentato 8 Olimpiadi estive e una invernale (Torino 2006), 6 edizioni dei Mondiali di calcio e altrettante degli Europei, 12 Europei e 3 mondiali di Basket, i Goodwill Games del 1990 a Seattle, e varie edizioni dei giochi del Mediterraneo e Universiadi.

Franco Lauro ha vissuto lo sport a tutto tondo, coinvolto nei palinsesti più importanti della televisione, come La Domenica Sportiva e 90mo minuto.

Nel 1996, in occasione dell’attentato terroristico alle Olimpiadi di Atlanta, rimase in studio quasi ininterrottamente per 32 ore per curare tutti i collegamenti con le reti e i telegiornali.

Il giornalista aveva altresì condotto il Tg2 di mezza sera in coincidenza di vari scioperi dei giornalisti.

Ci lascia una persona per bene e amato da tutti.
Il suo modo di essere e di vivere il giornalismo ci mancherà.