La Roma, oltre ad aver perso due bandiere come Totti e De Rossi, sta provando a rifondarsi in questo calciomercato. Non ci sarà la Champions la prossma stagione ma si giocherà di giovedì ( e questo condiziona non poco sull’appeal nel portare giocatori a Trigoria); i pezzi pregiati fanno gola a tanti club e la piazza vive ormai con l’angoscia di vedere partire qualche altro pezzo importante (come accaduto negli ultimi anni).

I colpi di mercato sembrano essere un miraggio in casa giallorossa, sponda maschile però, perchè sul fronte femminile, quest’anno il club di Pallotta sembra fare sul serio.

Era il 15 giugno 2018 è partita l’avventura dell’AS Roma Femminile.

Sfilata giallorossa a Piazza di Spagna: ecco la Roma Femminile

Nella sua prima stagione guidata da Betty Bavagnoli, ha concluso il campionato al quarto posto e ha raggiunto le semifinali di Coppa Italia.

La squadra giallorossa, però, sembra aver alzato l’asticella e intenzionata a puntare ai primi due posti validi per la qualificazione in Champions League.

Le ambizioni trovano riscontro nel calciomercato che sta operando la Roma.
In pochi giorni il club ha messo a segno colpi importanti.

Il primo acquisto è un vero jolly: l’esterno sloveno, classe 1994, Kaja Erzen.

Nata terzino e poi fattasi apprezzare anche come esterno offensivo, nelle due precedenti stagioni ha vestito la maglia del Tavagnacco e ha collezionato 43 presenze con sei reti all’attivo.

Prima di approdare in Italia, Erzen ha giocato nel LUV Graz e nell’Olimpia Lubiana.

Dopo la duttile slovena la Roma mette a segno un vero colpo: arriva il fenomeno Andressa Alves da Silva

Chi segue il calcio femminile sa che stiamo parlando di una delle icone mondiali. Chi ha seguito i Mondali francesi o anche solo le Azzure ha avuto modo di apprezzarla con il suo Brasile.

Andressa è un attaccantein grado di giocare sia come punta centrale, sia su entrambe le fasce. Intelligente tatticamente ma anche grande velocista. Le punizioni sono uno dei punti forti della calciatrice, che ha dato dimostrazione anche al mondiale di Francia appena concluso.

Corteggiata anche dalla Juventus, l’ormai ex fuoriclasse del Barcellona (con cui ha vinto due volte la Copa de la Reina raggiungendo in questa stagione anche la finale di Champions League) ha scelto Roma.

“So che nella Roma c’è una grande tradizione di giocatori del mio paese, sono molto felice di essere la prima brasiliana della storia della squadra femminile della Roma. ” 

Proprio all’attaccante ex Barcellona ha voluto mandare un messaggio l’ex difensore giallorosso, Juan.

Il terzo acquisto giallorosso è un’altra attaccante: la nazionale danese Amalie Thestrup.

“Non vedo l’ora di arrivare nella vostra meravigliosa città
e di iniziare la stagione con la Roma. ”

Attaccante veloce e tecnico, ha sempre giocato in patria.
Thestrup ha trascorso le ultime due stagioni con il club danese Ballerup-Skovlunde Fodbold, realizzando nel 2018-19 ben 17 reti in 24 gare. In precedenza ha giocato tre anni sempre con il Brondby.

Ma non basta puntare sull’attacco e così la Roma si assicura anche una (piccola) grande centrocampista, Manuela Giugliano. 

E’ il faro, la regista, la mente della Nazionale di Milena Bertolini.

Centrocampista, classe ’97, visione di gioco e fiuto del gol, vanta già sei stagioni in Serie A, dove ha esordito ad appena 16 anni (nel 2013). Nell’ultimo anno ha indossato la maglia del Milan.

Con Giugliano salgono a sei le giocatrici in forza alla Roma Femminile che hanno giocato con la Nazionale maggiore. 

Ma non finisce qui… perchè la squadra giallorossa accoglie anche Andrine Hegerberg dal Paris Saint Germain.

La classe 1993, nelle ultime due stagioni ha  militato nel PSG, club con cui, nel 2017-18, ha vinto la Coppa di Francia.

Precedentemente ha giocato in Inghilterra con il Birmingham City, in Svezia con il Goterborg, in Germania con il Turbine Potsdam e in Norvegia con Stabæk e Kolbotn.

Ora per la norvegese, sorella della stella dell’Olympique Lione nonchè Pallone d’Oro Femminile, è pronta per l’Italia.

Le giallorosse di Betty Bavagnoli fanno sul serio…

 

Caterina Autiero

LEGGI ANCHE: 

Calcio femminile – Una panchina d’oro per la Roma. Betty Bavagnoli riceve l’importante premio

La nuova Roma femminile punta su Betty Bavagnoli, una delle pioniere del calcio femminile italiano

Manuela Giugliano, la ‘Nuvola Rossa’ del calcio femminile italiano