Il prossimo 4 maggio, anniversario della tragedia di Superga, la Mole Antonelliana si illumina di granata in omaggio al Grande Torino

Sessantanove anni fa, il 4 maggio 1949, ci fu lo schianto dell’aereo con a bordo il Grande Torino contro un muraglione della basilica di Superga. In quell’’incidente persero la vita 31 persone: l’intera squadra, i dirigenti, gli accompagnatori, l’equipaggio e i giornalisti che erano a bordo.

Nel sessantanovesimo anniversario della tragedia di Superga, la CittĂ  e il Torino Football Club rendono omaggio alla squadra che ha lasciato un ricordo straordinario nella storia del calcio italiano, che anche per le sue prodezze divenne riferimento di un Paese alle prese con la ricostruzione, dopo la fine della guerra – sottolinea Roberto Finardi, assessore comunale allo Sport. – L’Amministrazione comunale è grata al Torino FC per l’impegno a sostenere l’illuminazione della cupola del monumento simbolo della cittĂ . Un atto meritorio nei confronti delle vittime di quella giornata fatale del 4 maggio ’49 e di quanti amano lo sport“.

Con questo comunicato l’amministrazione comunale rende noto che anche quest’anno, il 4 maggio, la cittĂ  renderĂ  omaggio a quei campioni che prematuramente persero la vita e ricorderĂ  quella triste pagina attraverso il simbolo cittadino, ovvero, la Mole Antonelliana, che per l’occasione sarĂ  illuminata di colore granata.

Caterina Autiero

immagine copertina da TuttoSport