Sono passati esattamente 7 anni dalla tragica morte di Mirko Fersini, il giovane giocatore della Lazio che ha perso la vita in seguito a un incidente stradale

Mirko Fersini era una promessa del calcio italiano e orgoglio della Lazio. Apparteneva infatti alla squadra degli Allievi della societĂ  biancoceleste il cui allenatore all’epoca era Simone Inzaghi. La sua carriera sembrava destinata a decollare tra le file della Lazio e così sarebbe stato se un incidente non lo avesse strappato alla sua famiglia, ai suoi amici, ai suoi compagni di squadra e alla vita.

Il 12 aprile 2012 il suo cuore ha cessato di battere dopo aver lottato per 6 giorni tra la vita e la morte. La sua scomparsa ha segnato in modo indelebile la storia della Lazio che a distanza di anni non perde occasione per ricordarlo. Non a caso, dall’ottobre 2012, anno della morte del giovane laziale, lo stadio del Centro Sportivo della Lazio di Formello è intitolato a Mirko Fersini.

2^ Memorial Mirko Fersini – immagine: lazialionair.it

Insieme alla commemorazione privata della famiglia, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti della societĂ  biancoceleste, la Lazio ha organizzato un mini torneo rivolto alle squadre dei giovanissimi che si terrĂ  il 18 maggio 2019. SarĂ  il “2^ Memorial Mirko Fersini” giò proposto con successo lo scorso anno.

La Lazio ricorda Mirko sia il giorno del suo compleanno, l’8 marzo di oggi anno, che il giorno della sua morte il 12 aprile, affidando ai social un messaggio per conservare vivo il ricordo del giovane laziale.

 

Gisella Santoro