Nei media quante volte e in quanti modi si è parlato di calcio? Dai film ai fumetti, si perde il conto di tutti i racconti in cui il pallone è stato protagonista.

Lo scopo della mostra “Gulp! Goal! Ciak. Calcio e Fumetti”,inaugurata oggi e disponibile allo Juventus Museum da domani  fino al 20 maggio, nasce proprio per questo motivo.

Immagine Juventus

 

Lo scopo dell’ideatore Luca Raffaelli è proprio quello di ripercorrere tutta la storia del calcio disegnato, capace sempre di regalare emozioni uniche.

Non manca proprio nulla.

 

Da storie dedicate interamente al pallone come Holly e Benji (“Gli eroi calciatori”), a personaggi dei cartoni occasionalmente coinvolti nel gioco del calcio (“Calciatori per caso”), passando poi per la Disney (“Mondo Disney nel pallone”) e Mordillo (“I nasi a sfera di Mordillo”).

Spazio ai grandi romanzi a fumetti, che percorrano celebri eventi sportivi o meno: ma anche ai grandi vignettisti come Forattini, Giannelli, Giuliano.

Essendo ospitata però in casa della Juventus, non poteva mancare una sezione che richiamasse in particolare la squadra bianconera.

Ecco allora che entra in scena Jay, la zebra mascotte della Juve ormai super popolare, a cui è stata dedicata l’ultima parte della mostra.

Federica Vitali