In questi giorni si stanno giocando le partite di qualificazione alla prossima edizione di Coppa d’Africa.

Ieri pomeriggio allo stadio Stade Taïeb Mhiri di Sfax in Tunisia si sono trovate una di fronte l’altra la Libia e il Sudafrica.

Mentre suonava l’inno nazionale sudafricano, la musica si è interrotta due volte, prima con un attimo di pausa e poi con una suoneria di cellulare.

E’ evidente che un malfunzionamento dell’impianto stereo dello stadio abbia costretto gli organizzatori a studiare un rimedio veloce, come quello di collegare via bluetooth un cellulare agli altoparlanti dell’impianto sportivo. Così, mentre suonava l’inno, il cellulare ha iniziato a squillare interrompendo la musica.

I giocatori e i tifosi hanno continuato a cantare ma la solennità del momento era ormai persa.

Per fortuna il proprietario del cellulare non ha risposto… altrimenti la sua conversazione sarebbe stata trasmessa in diretta!

Dopo un attimo di incredulità, l’inno è ricominciato e subito dopo l’arbitro ha potuto dare inizio alla gara, che si è conclusa con la vittoria del Sudafrica per 2 reti  a 1.

Gisella Santoro