Dopo un inizio di stagione al di sotto delle aspettative – forse dovuto ai postumi del Mondiale, forse al nuovo allenatore-, Dries Mertens è tornato e fa sorridere Napoli -che vede in lui un leader e un simbolo- e Ancelotti -che ha un folletto del gol che scalpita-.

Una media gol impressionante

Sette reti messe a segno in questo campionato, ben sei realizzate nelle ultime quattro apparizioni: in gol contro l’Udinese, in Champions contro il PSG, contro la Roma e, ultima la tripletta all’Empoli.

Tripletta da record

Con la tripletta all’Empoli, Mertens è diventato il calciatore belga con più reti in Serie A. Sono 98 i gol con la maglia azzurra che permettono al belga di scavalcare Antonio Careca e José Altafini nella classifica all-time dei marcatori del Napoli.

Alla fine della partita con la Roma ero arrabbiato perché non avevamo vinto e sono in un momento in cui sto bene e volevo essere titolare.
So che non è possibile ma io vorrei giocare tutti i minuti di tutte le partite
”.

Nelle parole dell’attaccante belga c’è tutta la sua voglia di essere utile alla causa azzurra, di contribuire ai successi del Napoli e scalare gerarchie nei piani di Ancelotti dando il suo meglio.

Duttilità, un’arma del folletto nelle mani di Ancelotti

Due anni fa Dries Mertens faceva l’esterno poi ha preso sempre più confidenza con il gol e si è trasformato sempre più in un bomber.
La sua visione di gioco, i suoi movimenti su tutto il fronte offensivo, la sua tecnica e la sua fame sono ingredienti che rendono il belga un elemento prezioso per un allenatore che ama svariare e ruotare moduli e uomini.

Getty Images

L’amore per la maglia prima di tutto

Giocare per vincere con la squadra, giocare per la maglia, per il pubblico che sostiene, questa è una delle sue eccezionalità.
Non cerca i riflettori a tutti i costi, fa il suo dovere e aspetta che siano loro a cercare lui…
Non è geloso dei compagni di reparto e in campo lo dimostra cercandoli, servendo assist e abbracciandoli… indipendentemente da chi segna, perchè quel che conta è vincere.

Il nostro ‘Man of the day”

Per tutte queste ragioni, a nostro avviso, è lui il calciatore che si è particolarmente distinto nell’ultima giornata di campionato e rappresenta l’uomo in più del Napoli che punta a mettere i bastoni tra le ruote alla Juventus.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here