La storia ultracentenaria della società biancoceleste è motivo di vanto per i suoi sostenitori che non perdono occasione per ribadire che

La Lazio ha portato il calcio a Roma

Nel giorno dell’anniversario della nascita della polisportiva romana sotto il nome di Società Podistica Lazio, il popolo biancoceleste si unisce nel ricordo di quel lontano 9 gennaio 1900 quando, in Piazza della Libertà a Roma, un gruppo di 15 ragazzi decise di unirsi in un’associazione sportiva per gareggiare sotto un’unica bandiera.

immagine: lazialionair.it

Il gioco del calcio è entrato a far parte della polisportiva un anno dopo, nel 1901 e la sua affiliazione alla FIGC risale al 1908. Sotto il regime fascista che aveva imposto alle squadre di calcio romane di unirsi in un’unica società, quella che poi sarebbe diventata l’A.S Roma, la Lazio rimase indipendente dando origine a una rivalità che ancora oggi è molto sentita tra le due tifoserie.

Da qui un’altra frase che i biancocelesti amano ripetere

Vincemmo quando scegliemmo di non essere voi

che spesso viene esposta in uno striscione durante il derby della capitale.

La storia della Lazio va ben oltre la semplice cronologia degli eventi perché ispira cori e striscioni che rappresentano l’essenza della squadra biancoceleste.

 

Gisella Santoro