Il primo colpo – veramente clamoroso –  del calciomercato invernale potrebbe avvenire sull’ asse Spagna-Italia.

Infatti il Barcellona sarebbe interessato a Boateng, che solo a luglio scorso era ritornato in Italia per vestire la maglia del Sassuolo: 13 presenze, 4 gol per il giocatore tedesco naturalizzato ghanese che ha mischiato le gerarchie neroverdi diventando subito titolare della formazione  di De Zerbi.

Adesso Ernesto Valverde, allenatore del Barcellona, è interessato al centrocampista: alla sua potenza fisica, al suo talento e alle sue indiscutibili qualitĂ  che gli permetterebbero di utilizzarlo all’interno della formazione blaugrana per aiutare Messi.

L’operazione sarebbe di un prestito per 6 mesi, fino a fine stagione, con l’opzione di acquisto. Da un momento all’altro si aspetta l’ufficialitĂ  e la firma: prestito oneroso  fissato a due milioni  con diritto di riscatto fissato a 8.

immagine: gazzetta.it

Boateng nella sua carriera –  tra cessioni e ritorni –  ha giocato nei massimi campionati europei ad esclusione di quello francese. In Germania ha giocato con Borussia Dortmund, Herta Berlino, Eintracht Francoforte e Shalke04 in Bundersliga. In Spagna ha giocato in seconda divisione con la squadra del Las Palmas e in Italia ha legato la sua carriera al Milan e al Sassuolo. Proprio col Milan e proprio contro il Barcellona in una partita di Champions League ha segnato uno dei gol piĂą belli e piĂą importanti della sua carriera.

Il Barcellona ha una rosa da fare invidia a mezzo mondo, ma nonostante questo è venuto a pescare nel nostro campionato un giocatore che alle soglie dei 32 anni ha ancora tanta esperienza da mettere a disposizione del calcio europeo.

Gisella Santoro