Milan, un ritorno a casa senza però il suo Gigio Donnarumma. Per il baby portierone allevato a Milanello l’addio è ormai vicino

 

Dopo 7 lunghi anni il Milan torna in Champions League.

Era l’11 marzo 2014 quando, al Vicente Calderon di Madrid, KakĂ  segnò l’ultimo gol per i rossoneri, venendo poi eliminati dalla competizione europea dopo il 4 a 1 contro l’Atletico Madrid (che poi giocò la finale – uscendone sconfitto –  contro il Real Madrid) di Simeone.

In panchina per i rossoneri c’era Massimiliano Allegri, poi esonerato per lasciare il posto a Seedorf, portando la squadra all’ottavo posto in Campionato.

Il baratro.

Da allora, cominciò “l’incubo Champions”  lungo – era questo il sentore – una vita.

Ma il Diavolo in virtù della sua storia non poteva lasciarsi morire e così, mattoncino dopo mattoncino, ritrovando quella identità e quel senso di appartenenza che da sempre lo identificavano, finalmente ha visto la luce.

Il secondo posto conquistato nell’ultima giornata permette di evitare i preliminari e di partire così dalla quarta fascia (i sorteggi saranno il 26 agosto).

Grande euforia per le strade di Milano per un risultato ottenuto con tanto sforzo e lottando come dei leoni.

Gioia incontenibile anche fra i calciatori.

Ibrahimovic, ad esempio, ha pubblicato sulla sua pagina Instagram un video dell’arrivo del pullman del Milan a Milanello, con i tifosi urlanti e strepitanti, con fumogeni e cori da stadio.

Calabria, invece, ha diffuso sul suo profilo Instagram le foto della squadra negli spogliatoi dopo l’ultima partita vinta contro l’Atalanta  e del pullman dei rossoneri con i tifosi.

calabria festeggiamenti milan

Complimenti arrivati anche da tutto il mondo dello Sport.

Un esempio su tutti: l’Olimpia Milano (basket), impegnata nelle Final Four di Euroleague contro il Barcellona che fa le congratulazioni per i risultati ottenuti sia dal Milan che dall’Inter.

 

olimpia milano

Chi va e chi resta

Nel mentre, si pensa giĂ  alla prossima stagione, soprattutto per il mercato in entrata e in uscita. Notizia di poche ore fa, l’acquisto del neo campione di Francia con il Lille, Mike Maignan, classe 1995, che prenderĂ  il posto di Donnarumma, in partenza.

Nella lista di Maldini e Massara ci sono nomi illustri, come Ilicic (che prenderebbe il posto di Calhanoglu, anche lui in scadenza di contratto) o Sergio Ramos (al posto probabilmente di Romagnoli, ormai ex capitano del Milan).

Nell’attesa di conoscere i nuovi calciatori del Milan e quelli in partenza, ci dedichiamo ai festeggiamenti per il ritorno del Diavolo in Champions, con la Fossa dei Leoni pronta a ruggire di nuovo a San Siro.

 

Jessica Boffelli